Il 7 marzo a Baucina, una giornata per ricordare Nicolò Azoti e l’anniversario della legge 109/96 sul riuso sociale dei beni confiscati

77
Il prossimo 7 marzo 2022 ricorre l’anniversario dell’approvazione della legge 109/96 sul riuso sociale dei beni confiscati. Un giorno per riflettere sul riscatto di luoghi, territori, persone e pratiche di lavoro, che grazie alla nuova vita data a beni un tempo sotto il controllo delle mafie, restituisce dignità, nuove opportunità di presente e futuro alle comunità.
Partiremo da questa data per fare memoria viva di chi, in passato, si prodigò per i diritti dei contadini e dei lavoratori, Nicolò Azoti, segretario della Camera del lavoro di Baucina, ucciso nel 1946 a soli 37 anni.
Proprio ad Azoti è dedicata una giornata di memoria e impegno a Baucina, il 7 marzo prossimo. Inizierà con l’apposizione di una targa alla sua memoria e proseguirà con altri momenti di riflessione e incontro con vari testimoni, così come avrebbe voluto Antonella, figlia di Nicolò, amica e compagna di percorsi e lotte, scomparsa di recente e a cui, insieme alla memoria viva di suo padre, vanno tutti i nostri pensieri.
L’intero programma della giornata nella locandina

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi un commento
Inserisci qui il tuo nome