ARRICAMPATI! Il 7 dicembre, l’assemblea degli studenti e delle studentesse di Sicilia verso il 21 marzo.

433

Dal 1996 ogni anno, il 21 marzo, Libera Contro le Mafie promuove la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Nel 2020, la piazza nazionale della manifestazione sarà Palermo

Quel giorno mondi e generazioni diverse si uniranno per un Paese libero da mafie e corruzione, portando sulle spalle la memoria e le idee delle migliaia di persone uccise dalle mani violente di chi ha impoverito, inquinato e distrutto i nostri territori. Quest’anno saremo in piazza in Sicilia, a Palermo non solo per gridare il nostro No alle mafie, ma per raccontare che da qui è nata la Resistenza al potere mafioso.

Per questo invitiamo le studentesse e gli studenti siciliani delle scuole e delle università a un’assemblea generale contro le mafie, il 7 dicembre a Palermo, verso il prossimo 21 marzo. Vogliamo costruire insieme un percorso fatto di incontri, laboratori, azioni per rimepire Palermo di una generazione di siciliane e siciliani che vogliono liberare la Sicilia e il Paese dalle mafie e dalla corruzione.

Altro, Altrove saranno le parole d’ordine del prossimo 21 marzo. Pensiamo che gli studenti possano essere l’Altro: tutt’altra cosa rispetto alle mafie, alla loro sete di potere, alla loro violenza brutale, alla loro ingiustizia; tutt’altra cosa rispetto a chi con le mafie ci fa affari.

Sappiamo che le mafie non sono “altrove”. Sono qui, nelle città che abitiamo; qui con tutta la loro violenza a rubare il nostro futuro, a tentare di negarci libertà e felicità. Per liberarci del loro potere c’è bisogno di altro: di risposte educative, sociali, economiche concrete che diano la possibilità di poter restare e metterci tutta l’intelligenza, l’entusiasmo e l’energia per cambiare i luoghi in cui siamo cresciuti e da cui non vorremmo andare via.

Vi aspettiamo da tutta la Sicilia, sabato 7 dicembre alle 10, in Piazza Castelnuovo 13 a Palermo.

#memoriaeimpegno #21marzopalermo

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi un commento
Inserisci qui il tuo nome